fbpx
skip to Main Content
info@busturistici.com | segreteria@busturistici.com | presidente@busturistici.com

Nel corso dell’intervento odierno alla Camera in vista del Consiglio Europeo del 15 e 16 ottobre, il Premier Giuseppe Conte ha specificato che nel piano della ripresa due saranno le priorità, ovvero la transizione verde e quella digitale, con il 40% delle spese circa che saranno stanziate in questi due processi, andando ad attuare gli obiettivi di sostenibilità ambientale, di efficientamento energetico e di economia circolare.
Nello specifico, per la transizione digitale verrebbero stanziate circa il 20% delle risorse a disposizione, con incentivi per gli investimenti delle imprese e delle pubbliche amministrazioni in nuove tecnologie 4.0 .

Il premier ha sottolineato che si tratta di ” misure atte a colmare il divario strutturale in relazione alla produttività e agli investimenti” che vede l’Italia staccata rispetto alla media europea.
Priorità che comunque sono state ribadite anche in eventi precedenti dal Ministro Patuanelli, deciso a promuovere anche con la prossima Legge di Bilancio gli incentivi sugli investimenti in beni strumentali innovativi effettuati dalle imprese, con l’idea di passare dal 12 al 20% del credito d’imposta per i suddetti investimenti e per quelli in R&S.

Back To Top