fbpx
skip to Main Content
info@busturistici.com

Con la presente siamo ad informarvi riguardo una nuova ordinanza emessa dalla Regione Lazio, rivolta alle persone che fanno ingresso in Regione e che nei quattordici giorni precedenti hanno soggiornato o transitato in Bulgaria, Romania o Ucraina.
Queste persone, anche se asintomatiche, saranno sottoposte alla sorveglianza sanitaria e all’isolamento fidiciario per un periodo di quattordici giorni presso l’abitazione o dimora preventivamente indicata all’atto dell’imbarco.
L’ordinanza dispone inoltre che i vettori del trasporto di linea aereo, ferroviario o terrestre acquisiscano dai viaggiatori una specifica dichiarazione sostitutiva che attesti di non aver soggiornato o transitato nei quattordici giorni antecedenti nei Paesi indicati; di non aver avuto contatti stretti con persone affette da patologia covid-19 negli ultimi due giorni prima dell’insorgenza dei sintomi e fino a 14 giorni dopo l’insorgenza dei medesimi; l’indirizzo dell’abitazione o dimora presso il quale verrà trascorso il periodo di sorveglianza sanitaria e isolamento fiduciario, nonché il riferimento telefonico per ogni eventuale contatto da parte dell’autorità sanitaria.
Per quanto riguarda i vettori del trasporto di linea terrestre, per i passeggeri provenienti dai territori di Bulgaria, Romania, Ucraina devono trasmettere la dichiarazione acquisita prima dell’imbarco, unitamente agli orari di arrivo dei mezzi e al numero dei passeggeri all’Azienda Sanitaria Locale Roma 1 per consentire la programmazione delle attività di esecuzione dei test ed il coordinamento e per assicurare la presa in carico della sorveglianza.
E’ prevista la misurazione della temperatura corporea prima dell’imbarco, vietandolo in caso di stato febbrile superiore a 37,5° e la misurazione della temperatura allo sbarco.
Al seguente link (clicca QUI) è possibile visualizzare il testo integrale dell’ordinanza.

Back To Top