fbpx
skip to Main Content
info@busturistici.com

Come già saprete, i problemi legati al risarcimento dei danni subiti dalle aziende di trasporto a causa dell’interruzione dei servizi di trasporto scolastico per covid-19 e la ridefinizione delle modalità di accesso dei bus alle ztl, restano all’ordine del giorno.
Ad oggi ancora non si hanno risposte concrete, mentre gli incontri tra associazioni di categoria vorrebbero da un lato sostenere la ripresa del turismo, tramite tariffe agevolate di accesso ai centri urbani per gli autobus, e dall’altro prevenire possibili contenziosi con i gestori dei servizi di trasporto scolastico e consentire la regolare ripresa delle attività didattiche e relativi servizi.
A tal proposito, in questi giorni si è espresso il Consiglio Direttivo Lombardia:
In Conferenza delle Regioni si sta opportunamente lavorando per individuare linee guida su questo tema ancora molto incerto nella definizione della quantità di posti a sedere che potranno essere effettivamente utilizzabili, anche prevedendo l’utilizzo di mascherine. Se non fosse possibile utilizzare tutti i posti a sedere, si creerebbero problemi di sostenibilità economica, ma anche logistici e organizzativi, con la difficoltà di moltiplicare mezzi e corse. A livello nazionale si sta lavorando anche per trovare risorse aggiuntive per supportare questa voce di spesa.

Non appena avremo maggiori informazioni, non mancheremo di aggiornarvi.

Back To Top